Ultima modifica: 15 Novembre 2019

Organi Collegiali

Consiglio d’Istituto

Il Consiglio di Istituto è un Organo Collegiale obbligatorio in tutte le scuole.
E’ il “consiglio d’amministrazione” dell’ “impresa scuola”, dove sono rappresentate tutte le componenti dell’Istituto (docenti, studenti, genitori e personale non docente) con un numero di rappresentanti variabile a seconda delle dimensioni della scuola.

Le attribuzioni del Consiglio sono stabilite per legge.
In particolare:

  • Elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola.
  • Delibera il PROGRAMMA ANNUALE; stabilisce come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico.
  • Delibera in merito all’adozione e alle modifiche del REGOLAMENTO INTERNO dell’Istituto.

Componenti del Consiglio di istituto

Componente Genitori Componente docentiComponente ATA
Banchetti Mirko Fusi Luisa
Benedetti Samuele Cannolicchio Teresa  
Mascia Loredana Efisi Giulia  
Orlando Giantonio Gerace Giovanna  
Dori Genny Marucci Beatrice  
Piccioli Simone Rossitto Barbara  
Righeschi Giada Tarducci Chiara  
Tolleri Chiara Taruschio Fabio  

Collegio dei Docenti

Il Collegio dei Docenti è formato dal Dirigente Scolastico e da tutti gli insegnanti, in servizio nei vari plessi dell’istituto.
È l’organo responsabile dell’organizzazione didattica ed educativa dell’Istituto.
Ha il compito di progettare, organizzare, verificare, controllare e valutare la vita didattica dell’Istituto.
E’ articolato in Dipartimenti disciplinari, Commissioni o gruppi di lavoro d’Istituto e, in ogni plesso, in Consigli di Intersezione (scuola dell’Infanzia), di Interclasse (scuola primaria) e di Classe (scuola secondaria).

I compiti del Collegio dei Docenti sono definiti dal D .L. vo 297/94.
Ha potere deliberante in materia di funzionamento didattico dell’istituto.
In particolare cura la programmazione dell’azione educativa anche al fine di adeguare i programmi di insegnamento alle particolari esigenze del territorio, Esso esercita tale potere nel rispetto della libertà di insegnamento garantita a ciascun docente: elabora ed approva il piano dell’offerta formativa (POF) articolato nei suoi diversi progetti

Consiglio d’Intersezione e d’Interclasse

Il consiglio d’intersezione e d’interclasse è composto dai docenti dei gruppi di classi o sezioni parallele, o dello stesso ciclo, o dello stesso plesso e da un rappresentante dei genitori per ciascuna sezione e dura in carica un solo anno scolastico.
E’ presieduto dal Dirigente Scolastico oppure da un docente membro del consiglio, suo delegato; si riunisce in ore non coincidenti con l’orario delle lezioni. Le funzioni di Segretario sono attribuite dal presidente a uno
dei docenti membri del consiglio.
I Consigli di interclasse e di intersezione si riuniscono con il compito di formulare al Collegio dei Docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione, e con quello di agevolare ed
estendere i rapporti reciproci tra docenti e genitori.
I Consigli valutano la scelta dei libri di testo e dei sussidi didattici ed indicano eventuali attività integrative, inclusi viaggi di istruzione e visite guidate.
Le competenze relative alla realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari spettano al Consiglio di interclasse con la sola presenza dei docenti.
Nell’adottare le proprie deliberazioni il Collegio dei Docenti tiene conto delle eventuali proposte e pareri dei Consigli di interclasse.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi